FANDOM


Ulisse.proci

Ulisse che stermina i Proci

Ulisse finalmente, dopo lunghe difficoltà, è arrivato alla sua amata Itaca; viene depositato sulla riva dell'isola ancora addormentato e quando si sveglia, stravolto dal viaggio e dalle avventure, non capisce neanche dove sia approdato... ma nel momento in cui riesce a riprendersi un attimo e si guarda bene intorno, si rende conto di essere a casa e bacia la terra pieno di felicità; quello che lo aspetta però non è tutto rose e fiori: deve ancora vedersela con i Proci, che durante la sua assenza hanno cercato di sottrargli trono e moglie, e con tutti i cittadini che non hanno mantenuto la fedeltà nei suoi confronti.

Per fortuna gli arriva subito un aiuto dall'alto: Pallade Atena gli organizza un incontro, in segreto, con il figlio Telemaco, usando come base il porcaro Eumeo, un suddito che gli è rimasto fedele per tutti i lunghi anni del suo viaggio; Ulisse si traveste da mendicante, per poter sondare le intenzioni del figlio, ma una volta capito che l'amicizia è rimasto immutato gli rivela sua identità: i due si abbracciano, e progettano la vendetta contro i Proci.

Sempre celato nei panni da mendicante, Ulisse va alla reggia, tranquillo perché il travestimento lo rende irriconoscibile. Qui lo aspetta il primo grande dolore: nessuno si è occupato del suo cane, Argo, che trova malconcio in un immondizzaio; non appena vede il padrone, il cane non si fa ingannare dal travestimento e si alza per corrergli incontro, ma muore non appena arriva ai suoi piedi.

Non tutti gli riservano la calorosa accoglienza di Argo: i Proci, per esempio, trattano piuttosto male lo sconosciuto mendicante, e comunque nessuno lo riconosce salvo la sua nutrice, Euriclea, che però promette di non rivelare nulla a nessuno. Ulisse incontra anche Penelope, ma non le si svela: fortunatamente, dalle sue parole, capisce che la donna ha un forte desiderio di rivedere il marito. La regina tratta con cortesia e riguardo l'ignoto viandante, e gli racconta che sta per proporre ai Proci una gara con l'arco, la preferita del marito, che consiste nel far passare una freccia tra alcuni anelli.
Arco

Arco di Ulisse

Arriva il giorno della gara; nessuno, neanche Telemaco, riesce a tendere l'arco di Ulisse, l'arma che serve per affrontare la prova. Ulisse, sempre nei panni del viandante, chiede di poter tentare; i Proci ridono sprezzanti, ma lo straniero prende l'arco, lo tende senza nessuna fatica e scaglia la freccia, centrando al primo colpo gli anelli. I Proci impallidiscono, Telemaco si mette di fianco al padre e la battaglia comincia. La prima freccia è per Antinoo, il capo, e in seguito tutti i Proci vengono trucidati; a Euriclea il compito di purificare la reggia dal fiume di sangue.

Ulisse.anelli

Ulisse che fa passare la freccia tra gli anelli


Euriclea dà a Penelope la grande notizia che Ulisse è tornato; ma la donna ancora non riconosce il marito, non riesce a crederci, nemmeno quando se lo ritrova davanti... lui, per farsi riconoscere, è costretto a raccontarle come aveva, a suo tempo, costruito il loro letto nuziale... solo allora lei si scioglie in lacrime e lo abbraccia. I due, felici di essersi ritrovati, e soprattutto di aver ritrovato intatto il loro amore, passano l'intera notte a raccontarsi le loro sventure.


La mattina dopo Ulisse si reca dal vecchio padre Laerte e lo porta alla reggia. Non sono finite le ostilità: ci sono alcuni cittadini itacensi che cercano di vendicare la morte dei Proci, ma ancora una volta interviene Pallade Atena; grazie al suo aiuto viene sigillato un patto di pace tra Ulisse e il suo popolo, e finalmente dopo tanti anni tornano la serenità e la calma sull'isola di Itaca e nell'animo inquieto ed errabondo di Ulisse.

Fonti: www.nomix.it/mitologia.php?puntata16 www.latin.it/versione/18850

La figura di PenelopeModifica

Penelope è una figura della mitologia greca, presente nell odissea , nella quale è moglie di Ulisse. Ella attese per vent'anni il ritorno del marito, partito per la guerra a Troia, crescendo da sola il piccolo Telemaco ed evitando di scegliere uno tra i proci, nobili pretendenti alla sua mano, anche grazie al famoso stratagemma della tela: di giorno tesseva il sudario per Laerte, padre di Ulisse, mentre di notte lo disfaceva. Avendo promesso ai proci che avrebbe scelto il futuro marito al termine del lavoro, rimandava all'infinito il momento della scelta. L'astuzia di Penelope, tuttavia, durò "solo" per poco meno di quattro anni a causa di un'ancella traditrice che riferì ai proci l'inganno della regina. Alla fine, Ulisse tornò, uccise i proci e si ricongiunse con la moglie. Penelope è il simbolo per antonomasia della fedeltà coniugale femminile. Tornato nuovamente a casa dopo l'estremo viaggio, Ulisse poté nuovamente godere della moglie e secondo una versione ella ebbe altri due figli: Poliporte e Arcesilao.

Fonti: www.nomix.it/mitologia.php?puntata=16

ODISSEA ( filmTv '68) ritorno a Itaca06:41

ODISSEA ( filmTv '68) ritorno a Itaca

Link del video: http://www.youtube.com/watch?v=Yqhp_2CP_H0

Ritorno ad Itaca03:00

Ritorno ad Itaca

Link del video: http://www.youtube.com/watch?v=5pVdOatshAY

CuriositàModifica

"24/08/2010" La notizia proveniente dalla Grecia è di quelle che accendono i pensieri: è stato trovato a Itaca il palazzo di Ulisse. L’annuncio è stato dato da Athanasios Papadopoulos, docente dell’Università di Ioannina (capitale dell’Epiro), che insieme con la moglie Lisa Papadopoulos dirige scavi nell’isola da 16 anni. Ci si augura, ovviamente, che Papadopoulos abbia ragione, e che le prossime campagne di scavo sciolgano ogni dubbio. Il monumento di Itaca potrebbe così inserirsi in un’epoca felice dell’archeologia ellenica.

Fonte: www.ilmessaggero.it/home_spettacolo/vetrina/itaca_scoperta_la_casa_di_ulisse_annuncio_di_un_archeologo_greco/notizie/115983.shtml<\span>


Tersi Odissea Modifica

Il dialogo tra Ulisse ed Eumeo 
La strage dei proci

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale